Daily Archives: March 27, 2015

Intervista a “l’Indro” su Bitcoin, con Franco Cimatti

Pubblicata da Giacomo Bombana su L’Indro

Oramai è un fatto: dovremo abituarci a convivere con il fenomeno delle monete digitali. Bitcoin, la più conosciuta e sviluppata in termini di capitalizzazione (circa 4 miliardi di dollari), ha infatti appena vissuto un anno terribile, con la bancarotta di una grossa piattaforma di scambio (Mt Gox) e l’hackeraggio di Bitstamp, a cui è stato sottratto l’equivalente di 5 mln di dollari. Il valore è crollato (-67% nel 2014), eppure Bitcoin è ancora tra noi e sembra godere di buona salute: gli scambi commerciali l’anno scorso sono aumentati del 57%, con volumi per 23 mld di dollari, ci sono stati investimenti importanti da parte di venture capitalist in società che sviluppano servizi nel settore e i commercianti che accettano pagamenti in bitcoin hanno raggiunto quota 100 mila. L’Indro ha seguito l’evoluzione di Bitcoin nel corso degli anni, approfondendone la struttura tecnica con Stefano Pepe, un esperto del settore e membro di Bitcoin Foundation Italia e chiedendo agli addetti ai lavori pareri sui rischi connessi all’espansione di questo tipo di strumenti. Certo questa moneta è ben lontana dalla vita quotidiana della stragrande maggioranza delle persone, che si muove comodamente nei circuiti finanziari tradizionali, ma le istituzioni finanziarie stesse hanno cominciato da qualche tempo a occuparsi del fenomeno. Così l’Eba, l’Authority bancaria europea, si è espressa a luglio del 2014 con un report ricco di perplessità, e qualche settimana fa è arrivata la spallata di Bankitalia, la quale nel bollettino di vigilanza di gennaio si è occupata proprio di monete virtuali. La posizione di Via Nazionale è netta e sembra non ammettere obiezioni; invece L’Indro ha chiesto a Franco Cimatti, Presidente di Bitcoin Foundation Italia, di replicare e dare la sua versione dei fatti, e ha interpellato anche Giacomo Zucco, altro membro di rilievo del movimento Bitcoin e Vice-Presidente di AssoB.IT (nonchè e portavoce della sezione italiana del movimento libertario anti-tasse Tea party).

Continue reading

Advertisements
Advertisements